creativitaIl problema per la maggior parte di noi è che anche se siamo “creativi”, la nostra impostazione mentale caratteristica è quella del “pensiero lineare”: significa pensare sempre allo stesso modo, nella stessa direzione, seguendo sempre lo stesso percorso per arrivare da “A” a “B”. Per fortuna, questo modo di pensare può essere rivisto e migliorato, in maniera “laterale”. Ecco come.

Elencare le ipotesi. Di fronte ad una domanda (un problema, una sfida, ecc), bisogna scrivere le ipotesi inerenti alla stessa. Ci sono sempre diverse soluzioni ad un dilemma che bisogna affrontare e non è detto che, alla fine, quelle più semplici siano le più efficaci.

Verbalizzare le convenzioni. Questo punto presuppone porsi la domanda: “Qual è la soluzione tipica a questo problema?“. Bisogna per prima cosa mappare l’ovvio, ovvero scrivere le soluzioni semplici. Poi bisogna chiedersi: “Che cosa succede se non posso seguire questa strada?“. E’ qui che si inizia a pensare in maniera alternativa, laterale, e si possono trovare soluzioni alternative.

Riscrivere le domande. Chiediti: “E se potessi riscrivere la domanda?” Riorganizza i pezzi per formare un nuovo scenario, perché da questo modo di fare potrebbero sorgere delle soluzioni assolutamente interessanti, delle prospettive uniche.

Muoversi all’indietro. Spesso la strada per risolvere un problema si rivela quando si inizia con la prima soluzione e si cerca di andare a ritroso. Per poter fare questo occorre concentrarsi in maniera attenta sulla soluzione, non sul problema. Spesso, quando ci si focalizza sul dilemma, si tende a non riuscire ad operare bene, mentre se ci si concentra sulla soluzione e da lì si parte per espandere il campo delle soluzioni, si riuscirà ad agire in maniera più efficace.

Cambiare prospettiva. Semplicemente, bisogna cercare di guardare il problema da un altro punto di vista. Ovviamente, deve essere una prospettiva reale, che puoi mettere in pratica, altrimenti ci si sta semplicemente focalizzando su delle prospettive poco interessanti.

Vuoi saperne di più sul pensiero laterale? Ti affascina cercare di trovare soluzioni in maniera diversa dal solito? Ti consigliamo allora questo libro di Edward De Bono e questa risorsa online per capire il pensiero laterale. Infine, ti invitiamo a leggere la pagina Wikipedia sul pensiero laterale, piena di spunti e concetti interessanti.